Le mie letture di GIUGNO 2018

Ciao lettrici e lettori,
con gioia vi annuncio che da oggi pubblicherò le letture del mese appena trascorso che troverete nella sezione “Rubriche”.
Dato che inizio con “Giugno”, nelle prossime settimane recupererò i mesi precedenti perché trovo giusto che ci siano anche quei libri, di cui avete letto le varie recensioni e di molti anche le interviste ai loro autori, dato che ho dedicato tempo ed entusiasmo e quindi voglio dare loro il giusto spazio e visibilità che meritano, oltre ad essere un articolo molto carino da realizzare e da conservare anche sul blog.
Fatemi sapere nel caso in cui aveste comprato o letto uno dei libri del mese.





I libri del mese di Giugno 2018 sono stati i seguenti (le relative recensioni di alcuni le leggerete prossimamente), in rigoroso ordine di lettura, con titolo, autore e casa editrice

1 -        “Sincronia colpevole” di Giada Strapparava, Senso Inverso
2 -        “King” di Meghan March, Sem
3 -        “Cerco te” di Mauro Mogliani, Leone
4 -        “Provaci ancora Brancusi” di Pietro Quadrino, LFA
5 -        “Vita da Post-It” di Federico Facchini, Lulu
6 -        “Ci pensa il cielo” di Liliana Onori, Librosi”
7 -        “Emozioni” di Christian Malvicini, Indipendente
8 -        “Omicidi all’acqua pazza” di Umberto Cutolo, Clichy
9 -        “Nella terra del sole che sboccia” di Marco Gregò, I buoni cugini
10 -      “Stalker Hunter” di Matteo Traversa, Link
11-       “L’ultimo alito dell’estate” di Luca Rebecchi, Bookabook

Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione - “La teoria di Camila”

Intervista all'autore: Daiva Lapen

Intervista all'autore: Fiorino Ludovico Smeraldi