Il libro del giorno - 16 dicembre 2017

Buon sabato e buon weekend 😊
Il libro che vi segnalo oggi, l'ho letto alcuni anni fa, è una storia molto intensa, che mi è davvero piaciuta. Un romanzo che lascia il segno ed un volta chiuso non lo si dimentica, ma resta dentro di noi. E' un libro forte, che scuote parecchio pagina, dopo pagina, ci si commuove, ma che consiglio di leggere anche perché è scritto benissimo ed è molto profondo.
Fatemi sapere se lo avete letto o se vi stuzzica e potrebbe essere un vostro prossimo acquisto.



“La campana di vetro” 
Di Sylvia Plath
Editore: Mondadori
Collana:Oscar moderni
Pagine: 244
Prezzo: euro 12,00
Uscito in questa versione il 10 ottobre 2016

Trama

Brillante studentessa di provincia vincitrice del soggiorno offerto da una rivista di moda, a New York Esther si sente «come un cavallo da corsa in un mondo senza piste». Intorno a lei, l'America spietata, borghese e maccartista degli anni Cinquanta: una vera e propria campana di vetro che nel proteggerla le toglie a poco a poco l'aria. L'alternativa sarà abbandonarsi al fascino soave della morte o lasciarsi invadere la mente dalle onde azzurre dell'elettroshock. Fortemente autobiografico, La campana di vetro narra con agghiacciante semplicità le insipienze, le crudeltà incoscienti, gli assurdi tabù che spezzano un'adolescenza presa nell'ingranaggio stritolante della normalità che ignora la poesia. Include sei poesie da "Ariel".

Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione - “La teoria di Camila”

Intervista all'autore: Daiva Lapen

Intervista all'autore: Fiorino Ludovico Smeraldi